venerdì 31 ottobre 2014

Modellismo

Nave da Crocera con luci accese

Nave da Crocera
Capo Peloro

Carabiniere

Cariddi

Lontru

Mas 15

Peschereccio

Riva Aquarama



Peschereccio



giovedì 30 ottobre 2014

Tratto da…


occhi lupo

"Il colpo di fucile fu vicinissimo. Udì un guaito e si volse, inorridito e attonito. Il suo cuore batteva forte mentre il suo cervello registrava che la lupa e i lupacchiotti non c’erano più, che erano sfuggiti a quell’infamia. Si guardò intorno con rabbia e dolore a cercarlo, il vigliacco. E lo vide. Willie, appostato dietro un albero, dalla parte opposta del sentiero, aveva fallito il suo bersaglio.
I lupi… o lui?... pensò per una frazione d’istante. Non faceva differenza.
Si slanciò oltre il viottolo, s’arrampicò sul pendio, agilmente, con la velocità di quel proiettile. Mentre l’uomo si volgeva appena per fuggire, lo afferrò per una spalla, lo girò a sé e gli sferrò un pugno con una violenza tale che Willie volò all’indietro, cadde di spalle e rotolò oltre un lieve pendio d’erba. Erik non vedeva dove fosse finito ed avanzò. Un urlo roco ed un ringhio, dalla ferocia a lui sconosciuta, rallentarono il suo passo un istante, poi egli accorse e vide.
L’uomo era a terra, con la lupa a fauci spalancate su di lui. Erik provò un senso di gelo, il brivido di una caduta senza fondo. Non s’accorse neanche di aver cominciato a parlare:
-Lupa… Lascialo, lupa. –
Che faceva? Che credeva? Che la lupa gli obbedisse?
Vinse l’assurdità di quel pensiero. Lo scacciò da sé, come un qualcosa che lo inibisse. Riacquistò freddezza e fermezza. Era illogico, eppure non restava che quello.
Si avvicinò a passi lenti. Mai così volontariamente vicino alla lupa, si fermò.
-Lascialo – ripeté, calmo, il suo ordine.
La lupa continuava a ringhiare forte, gli occhi negli occhi di Willie, il vigliacco, le fauci sul suo collo. Tutta la foresta e la valle sembrarono ad Erik rimbombare di quel rumore tremendo. Eppure, non l’aveva ancora azzannato, aveva drizzato le orecchie alle parole del giovane che sentiva vicino, al suono conosciuto di quelle parole, ora più determinato.
-Lupa, non ne vale la pena. Lupa, lascialo. Lascialo a me. –
Che voleva l’uomo che portava il cibo da lei? Perché parlava ora?
Dolcezza o incanto… Malia o amore… o cosa?
La lupa volse il capo verso Erik. Smise di ringhiare. I suoi gelidi occhi incontrarono quelli color della giada e ricolmi di tenerezza, dolci e determinati. Era lo stesso sguardo che affascinava Alessandra, ma Erik non lo sapeva. La lupa guaì, ululò brevemente. Saltò via dal corpo dell’uomo. Sotto quello sguardo che la incantava, si allontanò dileguandosi. Non era ferita, pensò Erik.
Si chinò allora su Willie in preda a tremiti convulsi, lo afferrò al petto e lo sollevò con rabbia.
-Cammina, vigliacco. Torniamo al villaggio. Ti ci porto io. Tutti dovranno sapere della tua vigliaccheria… -
Lo spintonò in avanti. L’uomo ricadde, si rialzò."

Store: Amazon

mercoledì 29 ottobre 2014

Clessidre Notturne


"Leggendo le liriche di Maria Stella Bruno, presenti in questa sua prima raccolta, si è trasportati in un luogo che sta a metà tra il cielo ed il mondo degli uomini, da cui l'autrice attinge le immagini e le sublima, dove sole, vento, stelle, fuoco, ecc. sono lo spunto per illuminare stati d'animo contemplati nell'intreccio di parole, a volte distanti e contrapposte, nella visione, nel sogno."

Editore: Edizioni Il Pavone
ISBN: 9788896425121
Prezzo: € 3,99 (IVA inclusa)
Formato: ePub

Alcuni degli store in cui è disponibile: InMondadori - Amazon - 9am - BookRepublic librerie.coop - ebook.it - Kobo -  omniabukebookizzati

martedì 28 ottobre 2014

Palermo

E' una delle mie mete preferite. Lì, dove riposa l'imperatore Normanno-Svevo.

Interno Palazzo Abatellis

Chiesa di S.Giovanni degli Eremiti

domenica 26 ottobre 2014

Lago di Ganzirri (Me)

canale di collegamento

Panoramica del lago di Ganzirri

Proseguendo a camminare intorno al lago

Il lago e il pilastro

passeggiata intorno al lago

Remando sul Lago di Ganzirri

Lago di Ganzirri

Canottaggio sul lago

Pescatore di lago

sabato 25 ottobre 2014

venerdì 24 ottobre 2014

Un antico monastero fra i monti...

Un antico monastero fra i monti, un luogo ascetico, calmo e isolato, carico di segreti del passato, ma denso anche di vita presente, e una lupa, un animale selvaggio, un essere fatto di istinto e saggezza che a volte sembra trascendere la sua stessa essenza, senza mai scadere nel sovrannaturale, ecco i cardini fondamentali per un romanzo dai mille colori, trattato con mano ferma eppur lieve, dalle sfaccettature poliedriche e dai tanti risvolti.



“Il Monastero dell’Arcangelo” di Rosalba Bavastrelli, Edizioni il Pavone (ebook 3,99 €)

Non perdetevi questo ebook, questa bella storia che vi saprà affascinare e commuovere!

Amazon.it   InMondadori      

giovedì 23 ottobre 2014

Acque scintillanti e palma solitaria... "magia" per gli occhi


I giochi di luce sulle superfici d’acqua sono enormemente affascinanti, ma… questa foto non riesce a mostrare questa arcana “magia”… Eppure dovevo provarci!!!


Altra "magia"... il verde della palma contro l'infinito azzurro ^_^

mercoledì 22 ottobre 2014

Momenti...




Tu si nu’ babbà… anzi due!!!

Una panchina... un racconto

piccoli smottamenti collinari

l'inverno e l'albero
Puzzle

Dopo una mareggiata dell'ottobre 2009…

vecchi ruderi… vecchie storie sconosciute

Leccalecca

martedì 21 ottobre 2014

“I Custodi dei Frammenti”, I volume de “Il Sigillo del Drago Infinito”



- “I Custodi dei Frammenti”, I volume de “Il Sigillo del Drago Infinito”

Un’avventura fantastica, un viaggio tra mistero e intrighi, una lotta contro il tempo per impedire che un pericoloso libro di profezie venga ritrovato e aperto…

autore: Maria Stella Bruno
Edizioni il Pavone 2012
ISBN: 9788896425381

Trama: “Safav è l’unico sopravvissuto del suo villaggio, distrutto da un esercito senza bandiera, e, desideroso di vendetta, parte in cerca di risposte e informazioni. Ajhall è un marinaio, scanzonato e molto furbo, che sembra quasi attirare i guai. Inoha è un giovane irruente e temerario che freme all’ombra del padre, Partaf, cavaliere di AlbaNotte.Le loro vite si intrecceranno ed insieme scopriranno quale grande pericolo incombe sul mondo conosciuto. La brama di potere di un solo uomo minaccia la pace e la stabilità. Phalaha, detto il Corvo Nero, infatti ambisce a riunire i sette frammenti di una chiave che apre un libro di profezie pericoloso e, per impedirglielo, Safav, Inoha e Ajhall vivranno numerose avventure. E fra lotte, intrighi e tradimenti viaggeranno per il mondo imparando a conoscere anche se stessi, in uno scontro senza respiro fra chi ha ideali e chi possiede solo la brama di conquista…

Dove comprarlo:

Angoli d'Italia... a Verona

Fontana
Sceneggiatura per l’Arena

Sceneggiatura per l’Arena – da vicino